Storia

pieve_200

La Cooperativa Sociale La Pieve è stata fondata nel 1984 ad Argenta (FE) grazie al sostegno del Parroco del luogo, con il nome di Cooperativa Solidarietà per assistenza agli anziani.

Nel 1988, la Cooperativa cambia lo scopo sociale per dare una risposta al problema dell’occupazione lavorativa di persone disabili o in difficoltà. La denominazione “La Pieve”, viene dalla chiesetta di epoca romanica la Pieve di San Giorgio, situata tra le suggestive Valli di Campotto e di Vallesanta (Fe).
Nel 1989 il parroco di Argenta viene nominato direttore dell’Opera di S. Teresa del Bambino Gesù di Ravenna, Istituto che accoglie persone disabili e anziani. Questo ha permesso nel 1990, alla Cooperativa La Pieve di estendere il proprio servizio anche a Ravenna e di lavorare in stretta collaborazione con l’Opera di S. Teresa del Bambino Gesù che ha costruito su propri terreni i Centri residenziali, socio riabilitativi e occupazionali.

Nel 1991 nasce il primo Centro diurno a S. Antonio, per attività socio occupazionali in florovivaismo: seguono a breve S. Michele, l’Airone e il laboratorio di Legatoria artigianale. Attualmente i centri diurni sono 10. Nel 1993 nasce il primo Centro residenziale S. Michele al quale faranno seguito S. Emilia, S. Marco e nel 2002 S. Giuseppe.

Attualmente la Cooperativa ha sede a S. Michele (Ra), aderisce al Consorzio di Cooperative sociali Sol.Co. di Ravenna, è socia dell’Associazione di Cooperative sociali Agape e aderisce al Consorzio Impronte Sociali della Provincia di Ferrara.

Iscritta al R.E.A. Ra n. 124232.
Iscritta alla Sezione Provinciale dell’Albo Regionale delle Coop. sociali Decreto n. 622/94 – Determina provinciale 12/2004 sez. B e A.
Iscritta all’Albo Società Cooperative n. A 100127 sez. Coop. a mutualità prevalente di diritto.
E’ certificata dal 2001 con la Norma ISO 9001:2000 per i Servizi Residenziali socio assistenziali ed educativi e per i servizi socio occupazionali e socio riabilitativi diurni per disabili .